Era una villa padronale risalente al 1600 che trae il proprio nome dalla famiglia cortonese che per lungo tempo ne ha fatto la sua residenza estiva.

Un accurato restauro ha preservato tutti i caratteristici e ricercati elementi architettonici originali, coniugando all'eleganza della struttura originale il comfort e gli strumenti di una solida tradizione ricettiva.